Da mesi molte Aziende sanitarie richiedevano a dirigenti medici e sanitari ancorché privi di responsabilità gestionali i loro dati patrimoniali e quelli dei loro famigliari, in alcuni casi con l’intenzione di pubblicare questi dati. Lo scenario da “gogna mediatica” ha indotto vari sindacati medici (Anaao Assomed, Aaroi-Emac)  ad intervenire con proposte di diffida.
L’Anac – Autorità nazionale anticorruzione, ammette che la legislazione in materia non è abbastanza chiara per potersi pretendere tale obbligo e precisa, quindi, che “lo stesso non …

Powered by WPeMatico