a percezione della malattia da parte del paziente può essere legata anche a convinzioni radicatesi nell’individuo che possono essere legate alla “pressione del mercato” e su sintomi aspecifici.
E’ il caso di allergie o intolleranze alimentari: circa un quarto degli italiani è convinto di esserne afflitto, ma la realtà scientifica ci dice che a soffrirne è solo il 4,5% degli adulti ( 5-10% nei bambini).
A ‘gonfiare’ a dismisura il numero dei “sospetti allergici” è anche la proliferazione negli ultimi …

Powered by WPeMatico