“Escono oggi le graduatorie del bando “Diritto allo Studio” Laziodisu 2017/2018, storicamente lo strumento cardine di sostegno al diritto allo studio universitario.
Nonostante i provvedimenti di “No Tax Area” – o forse anche grazie a questo strumento – quest’anno in tutta Italia si è registrata una crescita significativa del numero delle domande, ed un conseguente allargamento della platea degli idonei. Il Lazio non fa eccezione, e il numero è molto cresciuto superando la soglia delle 20.700 unità.

Per Laziodisu questa è una buona notizia, daremo risposte ad un numero più ampio di persone! Certamente in ragione di questa platea cresciuta di 4000 unità rispetto allo scorso anno si è resa necessaria una riorganizzazione delle tranche di pagamento. Inizieremo col dichiarare vincitori in questa prima assegnazione la metà del totale degli aventi diritto, per la precisione 10.137 studenti.

Abbiamo in ogni caso ottime notizie. E’ già stato predisposto dal MIUR un decreto di riparto e assegnazione delle risorse del Fondo Integrativo Statale 2016, e non appena la Corte dei Conti darà il via libera al provvedimento  – anche in ragione delle politiche virtuose adottate negli scorsi anni – il Lazio riceverà uno stanziamento di oltre 29 milioni di euro, prima regione in Italia.

A fronte di questo introito importante, che prevediamo di poter mettere a bilancio nelle prossime settimane,  l’amministrazione sarà in grado di procedere tempestivamente ad assegnazioni successive, mantenendo inalterato l’impegno affinché tutti gli studenti, inizialmente risultati idonei, diventino vincitori come negli scorsi anni.

Cresce la platea, e anche la volontà dell’amministrazione di moltiplicare le risorse a disposizione in un ambito per noi fondamentale. Grazie all’utilizzo di stanziamenti nazionali ma anche mediante l’impiego virtuoso di risorse comunitarie.

Il dato di questa prima graduatoria non dovrà perciò assolutamente scoraggiare chi si troverà oggi nella condizione temporanea di idoneo non beneficiario, figura abolita nella Regione Lazio ormai già da tre anni. Laziodisu metterà infatti in campo tutti gli strumenti a sua disposizione per procedere nel più breve tempo possibile al pagamento di tutti gli aventi diritto.

Ricordiamo che ogni studente potrà prendere visione delle informazioni che lo riguardano nella propria area riservata, accedendo con il nome utente e la password utilizzati per la partecipazione ai concorsi.

Gli studenti le cui domande risultino bloccate con motivazione “verifica iscrizione”, se già iscritti non sono tenuti ad ulteriori adempimenti; verranno sbloccati dopo il positivo riscontro presso gli Atenei.

Per ogni ulteriore informazione è possibile rivolgersi alle Adisu di riferimento.”

L’articolo A.A. 2017/2018 – Esiti definitivi Bando diritto allo studio sembra essere il primo su Laziodisu |.

Powered by WPeMatico